Skip to content

Cinque set combattuti consegnano la vittoria al Rinascita Volley

Cinque set combattuti consegnano la vittoria al Rinascita Volley

Termina 3-2 a favore del Rinascita Volley, una sfida di oltre due ore di gioco, per la conquista del provvisorio quarto posto del girone B, ultimo disponibile per l’accesso ai playoff.

Partita molto sentita e combattuta da entrambe le parti, per l’importanza della posta in palio e che decreta il primo verdetto stagionale, tenuto conto che ci sarà un intero girone di ritorno per rimettere tutto sul piatto.

“Ci siamo un po’ complicate il cammino con questa sconfitta, ma perdere una partita così, affrontata e giocata in questo modo contro una diretta concorrente, ci può anche stare”, spiega il coach della Savino Del Bene Volley Project, Simona Ferretti.

E dire che le cose si erano messe subito nella giusta direzione per Taizzani e compagne. Il primo set, quello dove si è vista la pallavolo migliore delle nostre ragazze, ci vede chiudere in vantaggio 25-23, limitando errori gratuiti e orchestrando anche buone trame offensive.

Nei due parziali seguenti, però, qualcosa comincia a funzionare un po’ meno. La partita ha un cambio di direzione importante nel secondo set, quando le biancoblu dilapidano un piccolo vantaggio, per effetto di troppe battute sbagliate; cosa che finisce per condizionare prestazione e fiducia tra le atlete di casa le quali, non senza lottare, cedono successivamente anche il terzo set per 25/20, costringendosi a inseguire un Rinascita Volley che, sul 2-1, ringraziava felice per il punto conquistato in classifica.

Simona richiama con forza la squadra a una maggiore attenzione e viene subito ripagata da un bel ritorno in quarta frazione, con la Savino Del Bene che impatta il conto sul 2-2 (25/21), tornando a giocare con ordine e trascinando il verdetto al tie-break.

Round finale caratterizzato ancora da molti errori e imprecisioni su tutti e due i campi. Il quindicesimo punto premia purtroppo le nostre avversarie che, con il minimo scarto, chiudono set e incontro (15-13).

“Dobbiamo lavorare di più sulla gestione dell’errore, soprattutto su quello non provocato dall’avversario; e su questa cosa, in questo momento, la squadra sembra fare un po’ di fatica – spiega ancora Simona Ferretti a fine partita – Ci aspetta adesso un girone di ritorno dove dovremo giocarci tutto a casa del Rinascita, senza ovviamente lasciare per strada punti, contro le squadre meno quotate del giorne e, magari, provando a strappare qualcosa alle prime in classifica. Non sarà compito facile, lo sappiamo, ma sicuramente ci proveremo”.

Il prossimo appuntamento ci vedrà ospiti proprio sul campo della capolista Empoli Volley e con tale incontro si concluderà il girone di andata, per una classifica che sembra già blindata riguardo alle prime posizioni, con Rinascita e Savino Del Bene in lotta per strappare l’ultimo biglietto utile per la seconda fase.

 

SDBVP – Rinascita – Sales Volley 2-3 (25/20 – 21/25 – 20/25 – 25/22 – 13/15)

 

Savino De Bene Volley Project: Giulia Agnetta; Francesca Bambi; Melissa Carli; Azzurra Fossi (L1); Marta Gargelli; Clara Ghelardini; Noemy Ghiotto; Chiara Giannelli; Linda Gianrossi; Francesca Gracci; Lucrezia Lai (L2); Margina Landini; Rebecca Maccanti; Nicole Martinez; Giorgia Rocchini; Rebecca Taizzani (K); Allenatrice Simona Ferretti; Dirigente Accompagnatore Gianfranco Lai