Skip to content

Enrica Merlo: “Grazie Scandicci”

Enrica Merlo: “Grazie Scandicci”

Pronta a nuove battaglie

La stagione del sand volley è alle porte, la nostra Enrica Merlo è pronta alla battaglia sportiva..

"Sarà un impegno nel vero senso della parola. Il beach-volley è uno sport molto faticoso ma nello stesso tempo è divertimento e adrenalina pura; insomma è un motivo in più anche per non fermarsi e non accontentarsi mai…mai…mai!!!"

Come saranno i roster delle altre compagini?

"Tutte le squadre sono temibili sulla sabbia e inoltre sono organici composti da giocatrici molto forti in indoor e quindi…. Mai abbassare la guardia!"

Mentre che tipo di Savino Del Bene sarà?
"La nostra squadra ha un organico, a mio parere, molto forte nelle singole giocatrici e giorno dopo giorno ma soprattutto partita dopo partita incrementeremo sempre di più l'affiatamento di squadra."

Ti abbiamo sempre vista impegnata con la tua pallovolo: cosa ti attende dopo il sand?
"Terminato il beach-volley, quindi finito il mese di luglio, penso che farò qualche giorno di vacanza in compagnia della mia famiglia o anche sola: perché no!!! Voglio ricaricare tutte le energie fisiche e mentali prima di cominciare la nuova stagione!"

Con la testa anche al prossimo campionato: quali sono le tue attese?
"C'è un rinnovamento generale, nuove persone, nuove compagne. Alla fine il nostro sport è anche questo ma io cerco di assimilare il "nuovo" come fosse sempre "il mio primo giorno di scuola", voglio pensare che ci sia sempre qualcosa da imparare.
Dicono che la gioia e la felicità derivino spesso dall'incontro di nuove esperienze e quindi a mio parere non esiste cosa più bella di avere un continuo cambiamento e nella nostra Squadra (con la "S" maiuscola) se riusciremo a crescere tutti assieme giorno dopo giorno riusciremo a costruire un bellissimo futuro, per noi, per la pallavolo e per Scandicci: abbiamo le qualità per farlo mattone dopo mattone".

Serie A1 di altissimo livello?
"Sarà un campionato come sempre altalenante e negli ultimi anni le squadre continuano a rafforzarsi. La massima serie diventa sempre più competitiva: c'è sempre da mettersi in gioco…"

A riabbracciati troverai sempre la tua Scandicci…
"Il rapporto con Scandicci e con le persone che ho potuto conoscere in questi due anni è meraviglioso.
Questa città, i tifosi, la società mi hanno sempre fatta sentire parte di una grandissima famiglia e credo che questa sia anche una delle cose più importanti nella vita, di una donna, di una ragazza e soprattutto nella vita di un' atleta: la frase che può infatti racchiudere tutte le mie sensazioni ed i miei pensieri è solo una: "Qui mi sento a casa"…grazie!!!"

E per concludere volevo solo allegare una frase molto bella:

"La continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze".
(Pauline R. Kezer)"