Skip to content

La Savino Del Bene cerca un sogno: l’ostacolo si chiama Novara.

La Savino Del Bene cerca un sogno: l’ostacolo si chiama Novara.

Tutte presenti le ragazze di coach Bellano

“Dobbiamo giocare senza paure. Per provare a entrare nei play-off dobbiamo trovare il risultato contro Novara, una squadra che ha sempre fatto punti in tutto il campionato”. Il direttore sportivo Massimo Toccafondi parla chiaro: “Non dobbiamo cercare l'errore gratuito, anche perché loro di sbagli ne faranno pochi. Proviamo a tirare cercando di metterle in difficoltà: se perdiamo è normale, se facciamo un risultato positivo possiamo compiere un'impresa”.

Solo un'impresa, infatti, potrà permettere alla Savino Del Bene di Strappare punti all'Igor Gorgonzola Novara. I numeri presentano le piemontesi: 48 punti, tutte vittorie e solamente due sconfitte: una volta senza punti. All'andata non ci fu partita, le piemontesi schiacciarono Scandicci per 3 a 0.

Questa volta se vogliamo sperare e continuare a credere nei play-off dobbiamo creare la partita perfetta. La Savino Del Bene, in questo campionato, più volte ha dimostrato di poterla fare. Tolte le ultime due partite, la squadra allenata da Bellano ha dimostrato di poter vincere contro Busto, Modena, Conegliano. Per rendere indimenticabile questo campionato tra le vittorie giudicate sulla carta impossibili sarebbe un sogno inserire Novara.

Il pubblico ci crede (si va verso un nuovo sold-out). Molte società fiorentine e toscane verranno a fare il tifo per la Savino Del Bene. Le ragazze, tutte presenti, vogliono dimostrare il loro valore. Il clima intorno alla squadra è quello giusto:

Crediamoci.

Arbitrerà la partita di domani alle 18 Guarneri Roberto e Oranelli Alessandro.