Skip to content

La Savino Del Bene doma il Club Italia

La Savino Del Bene doma il Club Italia

Savino Del Bene Volley – Club Italia 3-0 (25 – 23; 25 – 16; 25 – 21).

 

Savino Del Bene Volley: Stufi 5, Alberti 10, Loda 13, Ikic ne, Fiorin 11, Pietersen 1, Merlo (l), Arias ne, Scacchetti ne, Giampietri (l), Nikolova 13, Rondon 2.

All. Bellano

Ass. Azzini

CLUB ITALIA: Bonvicini, Malinov, Spirito (l), D'Odorico 5, Egonu 12, Orro 2, Piani 6, Danesi 10, Botezat 1, Berti 6, Minervini ne, Zanette 3.

All. Lucchi

Ass. Fanni

Set: 25 – 23 (29'); 25 – 16 (23'); 25 – 21 (25').

 

Arbitri: Frapiccini – Oranelli

Spettatori: 1100

 

Scandicci – La Savino dà continuità al suo gioco e grazie a una prestazione perfetta vince contro un Club Italia sempre più in crescita nelle individualità e nel collettivo. Vola subito Enrica Merlo su un grande attacco di Egonu, capitan Stufi mette giù il contrattacco. Il buongiorno si vede dal primo punto. E quando un'azione lunga alcuni minuti viene conclusa con una gran muro messo a terra da una straordinaria Alberti, il palazzetto diventa una bolgia (7 a 3). Muro di Fiorin, 10-4. Al time-out tecnico le squadre arrivano sul 12 a 7. Bene il Club Italia in difesa e ricezione, perfetta la Savino Del Bene in tutti i fondamentali. Loda dalla seconda linea 13 a 7, bellissima alzata di Giulia Rondon. Provano la reazione le terribilragazzine, ma si fermano ancora una volta sul muro di Alberti. Nel finale di set entra Pietersen per Nikolova nel ruolo di opposto, l'olandese trova subito un colpo dalla seconda linea di rara precisione e potenza. Il parziale si chiude con una fast di Alberti, 25 a 23.

Nel secondo set l'attacco di Egonu cade a terra, 1- 0 Savino Del Bene. E' ancora Alberti in una forma straordinaria a riportare avanti le fiorentine, 5 a 4. Poi sale il rendimento del nostro capitano e la Savino Del Bene vola: 13 a 7. Valzer di cambi per coach Lucchi che inserisce Malinov in regia e Zanette e Piani. Il parziale sembra, comunque, deciso: le fiorentine passeggiano fino al 25–16. Bene Nikolova autrice di 7 punti nel secondo set.

La Savino Del Bene non inizia con concentrazione il terzo parziale, molti errori consentono al Club Italia di stare avanti nei primi scambi, al time-out tecnico la squadra di Bellano si trova nella difficile condizione di recuperare (12 a 11) contro una squadra che per la prima volta nel match inizia a crederci. E' ancora una volta Merlo a fare gli straordinari in difesa e Loda griffa il sorpasso 13 a 13. 

 
 
Area degli allegati