Skip to content

La Savino Del Bene riprende il volo

La Savino Del Bene riprende il volo

Partita perfetta a Bolzano

5° Giornata di ritorno Campionato Femminile di Pallavolo Serie A1

Master Group Sport Volley Cup A1

Sudtirol Bolzano – Savino Del Bene Volley 1 – 3 (24-26, 27-25, 16-25, 10-25)

Neruda Bolzano: Garzaro 8, Rivera 8, Martinez 21, Manzano 3, Brcic 3, Mambru 16, Paris (l), Newsome ne, Bertolini ne, Boscoscuro ne, Lazic, Veglia ne.

All. Bonafede

Ass. Parisi

 

Savino Del Bene Volley: Stufi 10, Alberti 19, Loda 16, Ikic, Fiorin 12, Pietersen, Merlo (l), Arias ne, Scacchetti ne, Giampietri (l) ne, Nikolova 16, Rondon 4.

All. Bellano

Ass. Azzini

 

Set: 24 – 26, 27 – 25, 16 – 25, 10 – 25.

 

Arbitri: Pol Diego – Piperata Gianfranco

Spettatori: 900 circa

 

Bolzano – Vittoria col cuore, vittoria di squadra, vittoria di uno splendido gruppo, vittoria sotto il segno di coach Bellano che non sbaglia una mossa tattica. Ma sicuramente non è stato un successo facile, tutt'altro.

Equilibrio assoluto, infatti, nei primi scambi del match tra Savino Del Bene e Neruda Bolzano. Tra break e contro-break le due squadre non riescono a scappare via.

Una partita punto a punto che potrebbe sbloccarsi sul punteggio di 15 – 15. In quel momento arriva il quinto punto personale di Sara Loda con una parallela e un gran muro di Sara Alberti.

Fiorin schierata al posto di Pietersen mette giù il 21 a 19.

La palla set la griffa ancora Loda con una diagonale, Mambru la annulla. Nikolova, l'opposto bulgaro, domina nel finale di parziale siglando il 25 a 24 e il punto set con una schiacciata bella e potente nei tre metri. 26 – 24 Savino Del Bene Volley, gran cuore e ottima pallavolo.

Bene le ragazze di Bellano in ricezione e difesa, straordinaria Enrica Merlo.

Inizia il secondo set ancora con Loda a martellare il primo punto della Savino Del Bene. Ancora 3 a 1 per le fiorentine come nel primo parziale. Nota di curiosità, si fa sentire la trentina di domenicani che è venuta a fare il tifo per le connazionali in campo.

Sul 3 – 5 per la Savino Del Bene, Martinez trova una pipe perfetta. Risponde una piazzata di Fiorin.

Ancora lo stesso colpo della stessa schiacciatrice mette in difficoltà la difesa di casa. 10 e 5 Savino Del Bene e Bonafede chiama il time-out discrezionale. Bello il tocco di seconda di Rondon, 11 a 7 Scandicci. Poi un black-out della Savino Del Bene e un momento magico di Martinez cambiano volto al set, 15 a 13 Bolzano. Break di 5 punti della squadra di Bonafede. Fiorin e Nikolova ritrovano ancora una volta l'equilibrio. Partita non adatta ai cardiopatici. Distribuisce bene Rondon nel finale di set. In battuta le fiorentine sbagliano poco o nulla e si portano sul 23 – 20. Martinez è ancora una volta straordinaria e annulla due set-point: 24 – 24. Ancora Martinez 25 a 24. Riveira ci fa male in battuta. Entra Pietersen al posto di Fiorin e Nikolova annulla il primo set-point. Ma Martinez sembra un' aliena in questo set: 27 – 25.

La Savino Del Bene non ci sta e spinge sull'acceleratore, cala Martinez e le fiorentine volano sul 10 – 5. Grande muro di Fiorin su Manzano. La regia di Rondon è perfetta come tutta la Savino Del Bene, ottimo il muro di Alberti 19 – 9. Ancora la giovane centrale mette a terra il 20 a 9 per le ragazze di Bellano.

Finisce 25 a 16 con una battuta out di Manzano. Una sinfonia tutta suonata dalle ragazze di Bellano. Fatica tantissimo nel contrattacco Bolzano e la Savino Del Bene inizia a sperare di prendere i tre punti dal “PalaResia” premendo sull'acceleratore. Riveira (entra Lazic) lascia Bolzano per infortunio, cresce il nostro capitano che erge un muro invalicabile. Time-out tecnico 12 a 4 Savino Del Bene Volley. Stufi chiamata in causa anche in fast, la centrale fiorentina non ne sbaglia una. Finisce la partita col punteggio di 25-20 con un altro muro di Sara Alberti. 30 e lode Savino Del Bene.

Sara Alberti: “Volevamo e dovevamo vincere. Abbiamo fatto fatica nel primo set ma poi abbiamo giocato come sappiamo. Se teniamo questo ritmo sarà dura batterci”.