Skip to content

Le Under 18 e 16 si qualificano con un turno d’anticipo, le nostre giovani ragazze sono riuscite in un’impresa con pochi precedenti

Le Under 18 e 16 si qualificano con un turno d’anticipo, le nostre giovani ragazze sono riuscite in un’impresa con pochi precedenti

E ora spazio al sogno

 

SERIE B1, MAM VOLLEY SANTA TERESA – VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI 3-2 (22-25, 25-22, 19-25, 25-12, 15-8). MAM VOLLEY SANTA TERESA: Vico 2, Facco 24, Rotondo 4, Agostinetto 9, Mazzulla 9, Composto 13, Saporito 10, Pietrangeli (L). N.e.: Caruso, Bilardi, Triolo (L), Cortelazzo, Orlando. All.: Jimenez. VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI: Ferrara (L), Dalla Rosa, Napodano (L), Turlà, Provaroni 4, Mancini 11, Bartolini 6, Spinello 3, Melli 18, Pamio 8, Nwakalor 16. N.e.: Cecconello. All.: Kantor.

 

ROMA, 1 maggio 2016 – In una parola: perfette. Con un turno di anticipo sulla fine dei campionati, infatti, il Volleyrò Casal de’ Pazzi festeggia la qualificazione ai playoff di Serie B1 e B2. Servivano due punti alle Under 18 e 16 per ottenere la matematica certezza del passaggio alla post season e se per l’Under 16 l’obiettivo è stato raggiunto, l’Under 18 ha invece sfruttato il gentile regalo di Maglie che ha sconfitto in trasferta Montella per 3-1, rendendo indolore la battuta di arresto al tie-break sul campo di Santa Teresa di Riva.

In Serie B2 il Volleyrò CDP rispetta il pronostico sconfiggendo Rieti con il punteggio di 3-2 (25-18, 18-25, 25-23, 20-25, 15-11). La formazione di Alessandro Giovannetti soffre, ma era prevedibile dal momento che Rieti si giocava la permanenza nella categoria. Il Volleyrò parte bene, sfruttando una maggiore regolarità, e si aggiudica il primo set. Il secondo parziale è equilibrato fino al 12-12, quando le padrone di casa sfruttano un break decisivo che le proietta sul 19-14, dando l’abbrivio per la conquista del set. Procede sul filo dell’equilibrio anche il terzo set, ma sul finale l’Under 16 piazza il colpo decisivo che la manda sul 2-1. Rieti non si arrende, anche perché Ladispoli batte Sabaudia, avvicinandosi pericolosamente in classifica. Le reatine, dopo essere state inizialmente sotto 0-3, dominano il parziale raggiungendo un vantaggio che tocca i nove punti. Sull’8-17 il Volleyrò CDP reagisce tornando sotto di due, ma non basta per chiudere la pratica e archiviare la qualificazione. Si va al tie-break. Il quinto set vede subito l’Under 16 partire con il piede giusto, arrivando sul 6-1. Il margine rischia di azzerarsi con Rieti intenzionata a non cede facilmente la vittoria. Sul 6-5 il Volleyrò riprende ritmo, Rieti si disunisce e il successo da due punti prende la strada di Roma. L’Under 16 raggiunge 53 punti in classifica e blinda il terzo posto, con Sabaudia ferma a 46 punti. Il Volleyrò può così festeggiare la qualificazione ai playoff, mentre Rieti si giocherà la salvezza nel prossimo turno, sul campo di Ladispoli. Sabato per il Volleyrò ci sarà la passerella finale contro l’Acqua & Sapone.

Le emozioni non mancano neppure a Santa Teresa di Riva, cittadina messinese dove l’Under 18 è andata a giocare per il penultimo turno del Girone D di Serie B1. Con il Volleyrò al secondo posto della classifica a 51 punti, Montella terza a 47 e Arzano quarta a 46, alla formazione di Kantor bastano due punti per qualificarsi ai playoff promozione. Il match rispetta le attese con Santa Teresa decisa a salutare nel migliore dei modi il pubblico di casa e tenere accesa la flebile speranza di agguantare la post season. Dal canto suo l’Under 18 vuole subito la qualificazione senza essere costretta a disputare un ultimo turno da paura contro Cutrofiano. Nel primo set le due squadre si danno battaglia, con continui ribaltamenti di punteggio in cui il Volleyrò riesce ad avere la meglio sulle siciliane. Anche il secondo set regala spettacolo con entrambe le formazioni che ribattono colpo su colpo. Questa volta è Santa Teresa a sfruttare le sue armi vincenti, riportando il punteggio in perfetta parità. Tutto da rifare per l’Under 18. Nel terzo parziale il Volleyrò stringe i tempi e aumenta il ritmo del suo gioco. Santa Teresa fa fatica a rimanere in scia delle romane che raggiungono un vantaggio di sei punti, troppo da ricucire per le siciliane. Galvanizzata dal pubblico di casa Santa Teresa non molla. Le romane appaiono un po’ stanche e accusano un forte calo che le condizione nei set che seguono. Santa Teresa può così festeggiare la vittoria per 3-2 (22-25, 25-22, 19-25, 25-12, 15-8) ma, allo stesso tempo, il Volleyrò viene a sapere del trionfo di Maglie su Montella che le regala la certezza della qualificazione ai playoff. Ora l’Under 18 è al secondo posto a 52 punti, a +3 su Arzano che è terza. Anche perdendo 0-3 nell’ultima gara contro Cutrofiano e con un contemporaneo 3-0 di Arzano su Santa Teresa, il Volleyrò resta comunque irraggiungibile per quoziente set e sicuro anche della seconda piazza.

Non mollano un colpo neppure le giovanissime dell’Under 14 che in Serie D fanno tesoro di ogni occasione per fare esperienza e migliorare. Al PalaFord contro la Tibur Volley ultima in classifica, il Volleyrò non cade nella trappola dell’essere favorita e batte le avversarie con il punteggio di 3-1 (25-10, 23-25, 25-15, 25-16), al termine di una gara mai in discussione, se non nel secondo set. In attesa che nel pomeriggio giochi il Sales, l’Under 14 sale al decimo posto e con 25 punti stacca definitivamente l’Ascor, raggiungendo la zona playout. Sabato prossimo sul campo del Sales, il Volleyrò si contenderà con l’avversario la decima posizione, importante per avere un accoppiamento più agevole.