Skip to content

Savino Del Bene si inginocchia alla capolista Conegliano. Finisce 3-1

Savino Del Bene si inginocchia alla capolista Conegliano. Finisce 3-1

 

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 1 – 3

11^ Giornata di ritorno Campionato Serie A1 Femminile

 

Savino Del Bene: Arias, Stufi, Alberti, Loda, Fiorin, Pietersen, Merlo (L), Scacchetti, Giampietri, Nikolova, Ikic, Rondon.

 

All.: Chiappafreddo

Ass.: Azzini

 

IMOCO CONEGLIANO: Glass, Vasilantonaki, Ortolani, Santini, Adams, De Gennaro, Easy, Arrighetti, Crisanti, Nicoletti, De Bortoli, Barazza.

 

All.: Mazzanti

Ass.: Bertocco

 

 

Arbitri: Cipolla – Luciani

 

Spettatori: 1200

 

19 – 25, 25 – 18, 1925, 19 – 25 .

 

ScandicciConegliano si dimostra la squadra più in forma del campionato e riesce a espugnare Scandicci 3 a 1.

Mauro Chiappafreddo utilizza lo stesso sestetto di Casalmaggiore: Rondon in regia, bande Fiorin e Loda, al centro Arias e Stufi, opposto Nikolova e Merlo libero. Risponde Conegliano con il sestetto tipo.

Cornice di pubblico da brividi con i Road Runners autori di una spettacolare coreografia. Striscione biancoblù con cuore rosso e una dichiarazione inequivocabile con la scritta “Unico amore”. Primi scambi molto combattuti con tutte le due squadre con un' alta percentuale in contrattacco. Si procede punto a punto fino al 10 – 10. Poi Robinson scalda il braccio e porta in vantaggio le pantere con una bella parallela. Due regali delle scandiccesi e una straordinaria Adams costruiscono il break del 18-14. Ikic entra al posto di Loda. Ottima la prova anche di Jenny Barazza. Un ottimo secondo tocco di Rondon riporta la squadra di Chiappafreddo sotto nel punteggio e nel gioco, 18 a 17. Conegliano non sbaglia nulla, Adams mura Nikolova e forza il servizio mettendo in difficoltà ricezione e difesa. Entra Pietersen per Nikolova sul punteggio di 23 a 18 ma non cambia l'inerzia del set. Si chiude 25 a 19 con una bella fast ancora di Adams.

Secondo parziale con la Savino Del Bene che alza il ritmo, fast e primo tempo di Arias, 5 a 2 Scandicci. Nikolova trova difficoltà a passare, Rondon trova difficoltà a trovare soluzioni. Conegliano impatta 7-7. Super muro di Fiorin su Ortolani, Stufi lo erge più alto su Robinson: 10 a 7 Savino Del Bene. La solita grinta di Mauro Chiappafreddo dà una gran mano a far decollare Scandicci. Bellissima pipe di Nikolova: 11 a 8 per le fiorentine.

Al time – out tecnico la Savino Del Bene conduce 12 a 8.

Ace di Stufi che batte perfettamente nella zona di conflitto tra De Gennero e Robinson. Time-out Mazzanti sul 14 a 9.

Loda in parallela, 15 a 10.

Bella pallavolo, straordinaria Savino Del Bene. Nikolova cresce e con lei tutte le attaccanti fiorentine. Finale incandescente con Conegliano che prova a rifarsi sotto: i “voli” di Merlo e le fast di Stufi rimettono il set sul binario giusto.

Termina il parziale col punteggio di 25 a 18. Straordinarie ragazze, fantastica Federica Stufi (80% in attacco).

Terzo parziale con Conegliano che prova a sporcare tutti gli attacchi della Savino Del Bene, c'è subito il break delle venete (5 a 1). Chiappafreddo si gioca la carta Ikic al posto di Loda e Pietersen che subentra a Fiorin. Attacca Ikic dalla seconda linea e riporta Scandicci sul – 1. In questo momento c'è il black-out Savino Del Bene che riporta le venete sul 19 a 14. Ikic riaccende la luce con un attacco dalla seconda linea ed ace: 20 – 17. Grande impatto nella partita della croata. Pietersen incrocia, 20 a 18. Ancora un finale dove Conegliano alza la voce con un gran muro, 25 a 19.

Quarto set dove si alza il ruggito della pantera bulgara Nikolova. Conegliano riesce a stare attaccata al punteggio grazie a un grande muro, ma sale il nervosismo. Easy protesta inutilmente e si “becca” un cartellino rosso. Le venete, si compattano da vera capolista e rimontano dal 11 a 9 al 12 a 12 grazie a un turno efficace di Nicoletti. Conegliano gioca la miglior pallavolo vista al palazzetto di Scandicci e si porta sul 15 a 13.

Valzer di cambi di Mazzanti che dimostrano tutta la forza di un roster eccezionale non solo nel panorama italiano.

La Savino Del Bene si deve accontentare degli applausi, vince Conegliano col punteggio di 25 – 19.