Skip to content

Sempre più Volleyrò

Sempre più Volleyrò

Le nostre terribili ragazzine del Volleyrò continuano a far bene nei rispettivi campionati. Un cocktail di gioco di squadra, capacità tecniche individuali e volontà che rendono questi gruppi davvero degli ostancoli difficili da superare per avversari sulla carta più esperti in categoria.

La collaborazione con la società romana ci rende sempre più orgogliosi!

SERIE B1, VOLLEY TERRACINA – VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI 3-2 (25-16, 29-27, 19-25, 22-25, 15-12).

VOLLEY TERRACINA: Afeltra 14, Alfieri 2, Ginanneschi 26, Rossi 14, Orsi 7, Giglio 19, De Bellis, Lorenzini (L). N.e.: Russo, Sciscione.
All.: Pesce.

VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI: Turlà 2, Provaroni 7, Mancini 5, Bartolini 25, Melli 23, Pamio 14, Nwakalor 11, Ferrara (L1), Napodano (L2). N.e.: Dalla Rosa, Spinello, Cecconello, De Luca Bossa.
All.: Kantor.

Il Volleyrò Casal de’ Pazzi, con la sua formazione Under 18, torna dal campo del Volley Terracina con un punto che, vista come si era messa la gara, è comunque un buon risultato. La formazione di Sandor Kantor, impegnata nel primo turno del girone di ritorno del campionato di Serie B1, Girone D, inizia il match con il freno a mano tirato, merito soprattutto della squadra di casa, intenzionata, dopo gli ultimi passi falsi, a riscattarsi e a riprendere il terreno perduto in classifica. Nei primi due set Terracina è carica e mette alle corde il Volleyrò CDP che non riesce a esprimere il suo solito gioco fluido ed efficace. Le padrone di casa sfruttano la maggiore esperienza e si aggiudicano in maniera netta il primo parziale. Nel secondo set il Volleyrò CDP prova una reazione di carattere. L’Under 18 non si fa sorprendere dalla pallavolo fluida e composta del Terracina e riesce a rimanere in gara fino a vantaggi, quando è ancora Terracina a imporsi per un soffio. Sotto 0-2 il Volleyrò CDP è al bivio decisivo della gara: cedere le armi e tornare a casa con una secca sconfitta, oppure tentare il tutto per tutto ritrovando il proprio gioco smarrito. Fortunatamente le romane scelgono la seconda opzione e a beneficiarne è lo spettacolo. L’Under 18 è più incisiva e determinata e prova una mini fuga nel corso del terzo set. Terracina accusa la fatica dei parziali precedenti e, anche se tenta un recupero miracoloso, vede il punteggio generale accorciarsi sul 2-1. Sulla scia di quanto mostrato nel terzo set, il Volleyrò CDP riprende il cammino dove lo aveva lasciato. Terracina si conferma avversaria tenace e ben predisposta alla lotta ma, contro l’esuberanza giovanile dell’Under 18, fatica a rimanere in scia delle più giovani colleghe. Il Volleyrò CDP si aggiudica così anche il quarto parziale, rimandando al tie-break la decisione finale. La riscossa delle padrone di casa non si fa attendere troppo e l’avvio del quinto set è tutto a favore delle terracinesi. Terracina si porta avanti 13-10 ma, a due punti dall’apoteosi, accusa la tensione, fattore che influisce nella rimonta del Volleyrò CDP che arriva a un solo punto di distanza (13-12). L’Under 18 fallisce però la rimonta decisiva e gli ultimi due punti vengono siglati da Terracina che si aggiudica il set e la partita per 3-2 (25-16, 29-27, 19-25, 22-25, 15-12).

Alla luce di questo risultato, il Volleyrò CDP guadagna una posizione in classifica e passa dal quarto al terzo posto, in piena zona play-off. Avanti di due punti sulle romane c’è Aprilia, mentre al quarto posto, ma con gli stessi punti dell’Under 18, segue Cutrofiano. Terracina rimane al centro della graduatoria, con i due punti della gara di ieri che rilanciano le ambizioni della formazione di coach Pesce.

L’Under 16 ha ribadito la vittoria dell’andata sulla Virtus Roma, aggiudicandosi il match in trasferta con il punteggio di 3-0 (26-24, 25-20, 25-17). La formazione di Alessandro Giovannetti ha faticato un set e mezzo per trovare il giusto ritmo e piegare le resistenze della tenace squadra della Virtus, prima di conquistare la vittoria netta. Grazie a questo successo il Volleyrò CDP rosicchia un punto a Valleceppi, che vince al tie-break sul difficile campo dell’Acqua & Sapone, e si mantiene a due lunghezze di distanza da Sabaudia, che conserva il terzo posto della classifica aggiudicandosi la sua gara casalinga contro il Castelsardo.

Non finisce più di stupire, e ormai non fa quasi più notizia quando vince, l’Under 14 del Volleyrò CDP che ha avuto la meglio nel suo primo match casalingo del girone di ritorno sull’ASD Prati 2000 con il punteggio di 3-1. Nonostante la giovane età delle ragazzine dei coach Giovannetti e Mineo, non si è notata la differenza di forze in campo. Con questo successo fondamentale il Volleyrò CDP fa progressi nel suo processo di crescita e compie un passo in avanti importantissimo in classifica verso una salvezza che non sembra più un traguardo così irraggiungibile. Vamos!!!!