Skip to content

Stop a Piacenza contro una Rebecchi quasi perfetta

Stop a Piacenza contro una Rebecchi quasi perfetta

Campionato di Serie A1 Master Group Pallavolo Femminile

Seconda giornata di ritorno

Rebecchi Piacenza – Savino Del Bene Scandicci 3-0 (25- 18; 25-21; 25-16)
Set 1: 22′
Set 2: 25′
Set 3: 22′

NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA: Sorokaite 12, Valeriano, Dirickx 3, Leggeri ne, Vargas Valdez 12, Van Hecke 12, Carocci ne, Di Iulio 7, Angeloni ne, Wilson 7, Caracuta ne, Brussa 1, Cardullo (L). All. Chiappini

SAVINO DEL BENE VOLLEY: Perinelli 3, Stufi 9, Garzaro 7, Samec Lipicer 7, Lussana ne, Ruzzini (L), Muresan 4, Scacchetti ne, Vanzurova 9, Menghi ne, Vincourova 1. All. Bellano Ass. Azzini
1° Arbitro CHIMENTO PASQUALE
2° Arbitro SATANASSI OMERO

Si ferma a Piacenza la serie di vittorie della Savino Del Bene, contro una Rebecchi quasi perfetta. Questa sera era difficile strappare qualche punto per le ragazze di Bellano, e probabilmente non sarà una partita da ricordare, come quella contro Busto, per intensità, concentrazione e determinazione. Non tutto infatti ha funzionato, ma se l’ingranaggio della Savino si è bloccato e stato anche per merito delle Campionesse d’Italia.
Inizio non facile per la Savino Del Bene, che si trova davanti Piacenza determinata a recuperare posizioni in campionato in previsione play-off. Wilson e Van Hecke passano con facilità, dall’altra parte Vincourova invece non trova il braccio giusto. Al time-out tecnico Piacenza arriva col punteggio di 12 a 8, un break che Vanzurova prova ad accorciare con due brillanti diagonali (12 a 10). Poi si scalda anche Muresan che tiene in scia le fiorentine. Ma Vargas Valdes sale in cattedra e porta la Rebecchi sul 18 a 13. Le emiliane tengono il ritorno di una grintosa ma a volte poco lucida Savino e chiudono: 25 a 18. Inizio ancora di marca Rebecchi, Varga Valdes trova il parquet da ogni posizione. La Savino Del bene fatica a trovare varchi, le padrone di casa murano e riprendono tutto. Ancora è Van Hecke a trovare il break a metà set (11 a 7). Onore alle emiliane che stanno giocando una partita quasi perfetta, forse alla Savino Del bene manca ancora un pizzico di cattiveria per fare il salto di qualità. Al time-out tecnico si va ancora sul 12 a 8 Rebecchi. Il set è lo specchio del primo: l’impegno non basta. Dal centro Stufi e Garzaro provano a scuotere la squadra: fast di “sentenza” Stufi e primo tempo bellissimo di Garzaro (14 a 12). Diagonale di Vanzurova, parallela di Samec Lipicer, il capitano scuote la squadra (18 a 17). Finale punto a punto, poi sono ancora le padrone di casa a murare tutto: 25 a 21. Ora diventa tutto ancora più difficile. Inizia in maniera equilibratissima il terzo parziale: fiorentine col coltello tra i denti, le ragazze di Bellano danno tutto per rimanere incollate a Piacenza. Si gioca finalmente punto a punto. Ottimo l’approccio alla partita di Perinelli ogni volta che Bellano ha bisogno di lei, come in questo terzo set. Punti, talento e spensieratezza. Ancora fast di Stufi 7 a 7. Scandicci c’è. Vanzurova trova il primo vantaggio: 10 a 9. Sale il livello di pallavolo con la convinzione di tutta la squadra. Stufi è ancora piena di grinta, ma la Rebecchi ritrova la perfezione dei primi due set e una super centrale Vargas Valdes. Le padrone di casa tornano avanti e vincono meritatamente una bella partita che si è accesa solo all’inizio del terzo set. Complimenti a Piacenza.
PRONTE ALLA PROSSIMA BATTAGLIA SPORTIVA RAGAZZE