Skip to content

Verso Conegliano, Lussana: “Una vittoria sarebbe fondamentale”

Verso Conegliano, Lussana: “Una vittoria sarebbe fondamentale”

Domani ore 18 una bellissima partita contro una big

 

 

Le strette di mano a fine partita sono lusinghiere e fanno morale ma non portano punti alla classifica. Punti che la Savino Del Bene per quanto dimostrato sul campo meriterebbe. Ecco perché domani, una vittoria, sarebbe perfetta per il campionato delle fiorentine. Ma l’avversario è un’altra big del volley mondiale. Infatti, la sesta giornata del campionato di Serie A1 mette di fronte la Savino Del Bene Volley all’ Imoco Volley Conegliano. A Scandicci arrivano le “pantere di Conegliano” reduci, mercoledì sera, dalla bella qualificazione agli ottavi di finale della Coppa Cev, arrivata ai danni delle ucraine del Khimik Yuzhni di Odessa. L’Imoco Conegliano sta ottenendo ottimi risultati non solo a livello continentale, ma anche nel campionato italiano dove, dopo la sconfitta contro la Fopappedretti Bergamo, ha avuto la meglio della coriacea Montichiari nell’ultimo turno rilanciandosi nella lotta serrata ai vertici della classifica. Sulla carta, dunque, si prospetta per la Savino Del Bene Volley un altro impegno durissimo. Le ragazze di Scandicci stanno dimostrando di essere una squadra, una squadra composta da giocatrici, ma soprattutto da professioniste eccezionali. La grinta ed il carattere non sono mai mancati alla Savino Del Bene e questo è merito anche e soprattutto del mezzo miracolo compiuto da coach Bellano capace di costruire in soli tre mesi un gruppo così competitivo. Inutile nasconderlo la sconfitta di Bergamo brucia; le nostre beniamine sono state in grado di lottare alla pari contro la “Foppa” per quattro al PalaNorda, vincendo il primo e costringendo le bergamasche nel terzo set agli straordinari (30-28). Ma questo è un capitolo, è il momento di scrivere la storia…

 

Ecco le parole del libero Silvia Lussana: “In queste prime giornate sono arrivate sconfitte amare, abbiamo giocato bene ma non è bastato per raccogliere punti. Le vittorie non sono andate in porto solo per inesperienza”.

Qual è stato il problema?

“Dobbiamo credere maggiormente in noi stesse e cercare di essere più ciniche: in Serie A1 non ti regalano nemmeno un punto e noi non dobbiamo mai calare di concentrazione”.

Cosa manca per scaldare il pubblico che vi segue?

“Una vittoria contro una big…!”