Skip to content

Bis per Scandicci: battuta anche Casalmaggiore nel recupero infrasettimanale

Bis per Scandicci: battuta anche Casalmaggiore nel recupero infrasettimanale

Recupero della 14° giornata di Serie A1 nel quale la Savino Del Bene Scandicci cerca conferme dopo la vittoria in esterna contro Bergamo (1-3), dall’altra parte Casalmaggiore vuole invece tentare l’impresa per racimolare punti importanti in classifica dopo il netto k.o. interno contro Novara (0-3).

SET 1

La Savino Del Bene schiera Malinov palleggiatrice, Antropova opposto, Natalia e Pietrini in banda, Ana Beatriz e Alberti centrali, libero Castillo.

Casalmaggiore inizia con uno starting six composto da Bechis palleggiatrice, John Majak opposto, Vilas Boas e Shcherban in banda, Zambelli e Guidi centrali, libero Ferrara.

Casalmaggiore parte bene e si porta sul +2 dopo il servizio out di Antropova (3-5), l’iniziativa di Malinov e l’appoggio di Natalia nella prima linea delle ospiti riportano in parità l’avvio di gara (5-5). Le lombarde provano ancora a staccarsi e si portano sull’8-10 dopo l’invasione a muro delle padrone di casa, Scandicci recupera però con Alberti che appoggia in diagonale e Pietrini che piazza la schiacciata (10-10).  La numero 7 della Savino Del Bene insiste e porta avanti per la prima volta nel set Scandicci (11-10), Scandicci che in seguito costringe anche al timeout Casalmaggiore dopo il monster block di Antropova (13-10). Dopo la pausa però la Savino Del Bene continua a finalizzare, e coach Volpini chiama ancora timeout a seguito dell’ace di Antropova e della schiacciata di Malinov (16-11). Questa volta la pausa funziona: Casalmaggiore ingrana e due monster block di John Majak portano a -3 le ospiti facendo chiamare timeout a coach Barbolini (18-15). Al rientro mette la quarta la Savino Del Bene che punge con Antropova (20-16), John Majak prova a tenere aggrappata al set Casalmaggiore con l’attacco vincente (22-18), Scandicci è però cinica e riesce a portare a casa il primo parziale con l’affondo di Ana Beatriz (25-20).

 

SET 2

Secondo set che si apre come il primo, con Casalmaggiore che accelera, affonda con Vilas Boas (2-4), e trova anche il +3 dopo un mani out (2-5): timeout coach Barbolini. Dopo lo stop Scandicci riesce a riportarsi sotto con Malinov che appoggia di astuzia nella prima linea avversaria (5-6), Casalmaggiore non si lascia intimorire e va avanti anche sul +4 a seguito delle iniziative di John Majak  (7-11). Le padrone di casa non demordono però: Castillo riporta Scandicci a ridosso delle ospiti (11-12), Antropova schiaccia ancora (13-14) ed alla fine un attacco di Casalmaggiore che non va porta al timeout coach Volpini (14-14). Dopo la pausa si porta avanti Scandicci che prova a fuggire a seguito dell’attacco a rete di John Majak (18-15) e quello vincente dalla seconda linea di Pietrini (19-15). Un’altra iniziativa di Alberti ed il mani out di Antropova portano poi coach Volpini a chiamare un altro stop (21-16). In chiusura di set ci pensa poi Pietrini a svettare in aria e schiacciare ottenendo il set point (24-19), ed infine Natalia a portare sul 2-0 Scandicci con l’appoggio vincente (25-19).

 

SET 3

Nel terzo parziale la parità dura fino al 4-4, quando la fast di Ana Beatriz, il monster block di Natalia ed il mani out di Pietrini inducono al timeout coach Volpini (7-4). Casalmaggiore al rientro tenta il recupero ed il muro di Shcherban è buono (8-6), Scandicci mette il turbo però e dopo l’attacco di Pietrini, due muri vincenti di Alberti ed un primo tempo mandato a segno sempre dalla numero 2 si porta sul 14-9: timeout Casalmaggiore. La Savino Del Bene continua ad affondare e si porta sul +6 dopo l’iniziativa di Bia (17-11), con la brasiliana che replica poco dopo (18-12), mentre Malinov porta sul +7 Scandicci (19-12). E’ l’allungo finale, perché la Savino Del Bene gioca in scioltezza e sfrutta le schiacciate di Natalia e Alberti (23-14) per poi chiudere definitivamente i conti sul 25-15.

3-0 secco, con le ragazze di coach Barbolini che ribaltano il risultato dell’andata trovando altri 3 punti in classifica.

 

Le dichiarazioni di coach Massimo Barbolini:

“Nei primi due set abbiamo sofferto fino a metà parziale, poi abbiamo trovato la quadra. Del resto le squadre non arrivano qui arrendevoli, ma cercano di fare il loro meglio. Alla fine siamo riusciti a trovare il ritmo e chiudere in maniera agevole il terzo set. Sicuramente dobbiamo migliorare e la partita di domenica contro Cuneo potrà essere un bel banco di prova. Non è facile giocare tante partite in poco tempo, però noi bisogna fare la differenza in questo. Sappiamo che Cuneo sarà un avversario di livello, abbiamo vinto all’andata giocando una buona partita ma dovremo essere concentrati.”

 

Savino Del Bene Scandicci – VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore 3-0 (25-20, 25-19, 25-15)

Savino Del Bene Scandicci: Angeloni, Alberti 9, Ana Beatriz 8, Moschettini n.e., Malinov 5, Napodano (L2) n.e., Pietrini 11, Lubian n.e., Natalia 9, Lippmann n.e., Bartolini n.e., Antropova 16, Sorokaite n.e., Castillo (L1). All.: Barbolini.

VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore: Ferrara, Braga 12, Bechis 3, Mangani 1, Carocci, Guidi 6, White 1, Malual 7, Shcherban 6, Szucs, Di Maulo, Zambelli 4. All.: Volpini.

Arbitri: Piperata – Mesiano

Durata: 1h 25′ (27′, 28′, 24′)

Attacco: 43% – 30%

Ricezione Pos. (Prf.): 65% – 65% (28% – 36%)

Muri: 6-8

Ace: 1-0

MVP: Castillo