Skip to content

Busto K.O. La Savino Del Bene in finale a Chiavenna

Busto K.O. La Savino Del Bene in finale a Chiavenna

La Savino Del Bene Volley si aggiudica la prima semifinale del Trofeo Bresaole d’Autore Panzeri in corso di svolgimento a Chiavenna.

La squadra di coach Barbolini ha ottenuto la vittoria battendo 3-2 la E-Work Busto Arsizio e conquistando così l’accesso alla finale in programma domani sempre al Palamaloggia di Chiavenna.

1° SET

Buon avvio per le nostre ragazze che si portano in vantaggio sul 5-7. Busto Arsizio rimane però in scia e anzi effettua il sorpasso sul 10-9 sfruttando un ace di Zakchaiou. Trovato il vantaggio la formazione lombarda piazza l’allungo decisivo e si porta sul 18-13. Sorokaite prova a ricucire nel finale, ma il set se lo vince Busto Arsizio per 25-18.

2° SET

Completamente diverso l’andamento del secondo set. Sin dalle prime battute infatti la Savino Del Bene costruisce un vantaggio importante. Mingardi realizza l’ace del 1-4, Belien firma quello dell’4-8 e poi un lungo turno al servizio di Sorokaite porta la squadra di Barbolini fino al 14-7. Busto Arsizio non riesce più a rientrare e la Savino Del Bene chiude il set con il punteggio di 17-25 in proprio favore.

3° SET

Nella terza frazione la E-Work Busto Arsizio abbozza un tentativo di fuga, portandosi subito sul 4-1. La Savino Del Bene non lascia però scappare la formazione bustocca, pareggia sul 4-4 e poi doppia le rivali portandosi sul 4-8 con un murone di Belien. La Savino Del Bene non si volta più indietro e si aggiudica il set per 21-15.

4° SET

Set equilibrato e combattuto. Busto Arsizio trova nuova linfa con l’ingresso di Degradi, ma la sfida rimane appassionante fino agli ultimi scambi. Busto Arsizio si presenta in vantaggio sul 23-21, un attacco di Mingardi ed un muro di Angeloni però  ristabiliscono la parità sul 23-23. La sfida termina ai vantaggi con Lualdi che chiude il set firmando il punto del 26-24 per Busto Arsizio.

5° SET

Tie break mai in discussione e dominato dalle nostre ragazze che, con una maggiore qualità nei colpi si aggiudicano la frazione decisiva. Avanti sin dal 1-3, la formazione di Barbolini tiene a distanza Busto Arsizio ampliando il gap fino al 9-14 realizzato da Angeloni. Il 9-15 conclusivo lo mette a terra Mingardi con un attacco da posto 2.

E-Work Busto Arsizio – Savino Del Bene Scandicci: 2-3 (25-18, 17-25, 21-25, 26-24, 9-15)

E-Work Busto Arsizio: Battista 8, Degradi 7, Lloyd 2, Monza, Lualdi 15, Colombo n.e., Olivotto 9, Zannoni (L1), Omoruyi 26, Zakchaiou 14, Bressan, Cerbino n.e., Cojocariu (L2). All.: Musso

Savino Del Bene Scandicci: Sorokaite 8, Alberti 16, Belien 20, Mingardi 17, Shcherban 13, Angeloni 3, Guidi n.e., Antropova n.e., Di Iulio, Blasi (L2) n.e., Vahula, Gamba (L1), Lember n.e.. All.: Barbolini. All.: Barbolini

Durata: 2 h 2’ (25’, 24’, 29’ 31’, 13′)

Attacco: 39% – 36%

Ricezione Pos. (Prf.): 42% – 51% (30% – 33%)

Muri: 18-13

Ace: 4-5