Skip to content

Filotto Scandicci! 3-0 su Busto Arsizio

Filotto Scandicci! 3-0 su Busto Arsizio

La Savino Del Bene Scandicci supera Busto Arsizio 3-0 nella 18° giornata di campionato e trova la ottava vittoria consecutiva in Serie A1. Ottima la prova delle ragazze di coach Barbolini che staccano in classifica di cinque lunghezze le lombarde (40 punti per Scandicci, 35 per Busto Arsizio).

SET 1

La Savino Del Bene Scandicci parte con Malinov palleggiatrice, Lippmann opposto, Sorokaite e Natalia in banda, Ana Beatriz e Alberti centrali, libero Castillo.

Busto Arsizio schiera Poulter alzatrice, Mingardi opposto, Gray e Bosetti schiacciatrici, Stevanovic e Olivotto centrali, Zannoni libero.

Le ostilità si aprono con la Savino Del Bene che cerca subito l’allungo con Natalia che schiaccia dalla seconda linea (3-1), Busto pareggia dopo un primo tempo di Olivotto ed un ace (3-3).  Le squadre si rispondono colpo su colpo, Lippmann trova il mani out (6-5), il servizio di Scandicci finisce fuori (6-6), Scandicci che riesce successivamente a staccarsi grazie al servizio a rete di Busto ed al mani out di Natalia (8-6). La Savino Del Bene insiste, Malinov appoggia nella sguarnita seconda linea di Busto (9-7), Sorokaite schiaccia ed il muro delle lombarde non trattiene: timeout per coach Musso (10-7).  La pausa rimette subito in sesto le lombarde, che con i muri vincente di Olivotto e  Mingardi riportano in equilibrio il match (11-11), mentre il blocco out delle padrone di casa porta avanti Busto: timeout anche per Scandicci (11-12). La Unet E-Work tenta la fuga, Mingardi manda a segno tre attacchi vincenti (14-17), Scandicci torna a -1 dopo due iniziative di Malinov e Antropova (16-17), Busto riallunga grazie al mani out dell’ex di turno Gray (17-19). La canadese delle ospiti continua ad incidere (18-20), Scandicci ritorna sotto però con Antropova (19-20), con la numero 17 che trova il pari dopo un ace (20-20). La Savino Del Bene continua a bersagliare la difesa di Busto, Antropova pareggia ancora una volta dopo un nuovo affondo (21-21), Natalia costringe poi coach Musso al timeout dopo un appoggio nella prima linea avversaria (22-21). Le farfalle non demordono però: Mingardi schiaccia ed il muro vincente di Busto fa chiamare la pausa anche a Scandicci (22-23). Il finale di set è da cuori forti: dopo un servizio a rete della Savino Del Bene le ospiti ottengono il primo set point (23-24), ci pensa però Antropova ad annullarlo (24-24), con l’opposto di Scandicci che in seguito rimanda al destinatario anche altri due punti chiave delle lombarde (26-26). Alla fine è la Savino Del Bene a portare a casa il primo parziale grazie sempre ad Antropova, la quale prima piazza il monster block (28-27) ed in seguito con l’ace chiude il set (29-27).

 

SET 2

Secondo periodo che vede Busto Arsizio partire in quarta: Mingardi schiaccia e Gray dalla seconda linea dice +4 (3-7). Scandicci non si fa intimidire, due punti di Sorokaite riportano sotto le padrone di casa (7-9), le quali successivamente si portano anche a -1 dopo un ace di Antropova (9-10). La Savino Del Bene insiste, punge e ribalta la situazione: la fast ed il monster block di Ana Beatriz valgono il pari (11-11), mentre l’attacco out di Gray porta avanti le padrone di casa: timeout Busto (12-11). Al rientro l’equilibrio dura fino al 15-15, quando il servizio di Gray finisce out ed il punto successivo di Scandicci porta coach Musso ad un’altra pausa (17-15). In uscita dal timeout Scandicci è sempre determinata: Antropova piazza un altro ace e Sorokaite fa +5 (22-17). Scandicci vuole chiudere il set e ci riesce: l’appoggio di Natalia nella prima linea delle lombarde vale il set point (24-19), mentre in seguito Antropova la mette giù e chiude il secondo periodo sul 25-20.

 

SET 3

Terzo set nel quale Scandicci prova a partire forte portandosi sul 3-1 dopo la schiacciata di Antropova, Busto recupera e pareggia dopo la diagonale di Mingardi (3-3). Le ragazze di coach Musso provano a staccarsi, Olivotto piazza l’ace e trova anche il +2 (6-8), Scandicci pareggia però dopo la spike in diagonale di Natalia (8-8) e si porta avanti dopo il mani out di Antropova (9-8): timeout Busto. La pausa produce i suoi frutti, perché Ungureanu con il mani out e Mingardi con la schiacciata lungo linea portano avanti di due le ospiti (9-11): timeout per Scandicci. Al rientro in campo si lotta punto a punto, fino a quando il servizio out di Stevanovic, un affondo di Sorokaite ed un attacco out di Busto portano avanti di 3 Scandicci (16-13): timeout per coach Musso. Dopo lo stop Scandicci sente di poter chiudere i conti: Sorokaite svetta in aria ed affonda (18-15), Antropova è semplicemente super e piazza tre ace consecutivi (21-15). Nel finale di gara Malinov piazza il moster block (22-15), Sorokaite schiaccia ancora (23-15), Malinov mura di nuovo e trova il match point (24-15). Alla fine è la solita Antropova a porre la parola fine alla contesa con un ace che vale il 25-15 ed il 3-0 per una Scandicci concreta e convincente.

 

Le dichiarazioni di coach Massimo Barbolini:

“E’ stato un match tirato: non solo il primo set finito ai vantaggi, ma anche il secondo nel quale eravamo sotto di 4 punti, e nel terzo fino al break finale in battuta eravamo solo uno o due punti avanti, per cui diciamo che è stata una partita molto combattuta come immaginavamo. Devo fare i complimenti alle ragazze perché riuscire a tenere duro contro Busto non era facile e vincere 3-0 non era mai successo nelle ultime stagioni. Sono 3 punti importanti per la classifica che ci fanno staccare Busto ed avvicinarci alle altre. E’ importante però pensare una partita alla volta.”

Savino Del Bene Scandicci – Unet E-Work Busto Arsizio 3-0 (29-27, 25-20, 21-25)

Savino Del Bene Scandicci: Angeloni, Alberti 2, Ana Beatriz 7, Moschettini n.e., Malinov 5, Napodano, Pietrini n.e., Lubian, Natalia 11, Lippmann 2, Bartolini (L2) n.e., Antropova 24, Sorokaite 11, Castillo (L1). All.: Barbolini M.

Unet E-Work Busto Arsizio: Poulter 1, Battista n.e., Olivotto 5, Monza n.e., Gray 13, Colombo n.e., Mingardi 18, Zannoni (L1), Stevanovic 8, Bosetti 3, Ungureanu 2, Herrera Blanco n.e.. All.: Musso M.

Arbitri: Puecher – Papadopol

Durata: 1 h 23′ (29′, 26′, 22′ )

Attacco: 47% – 41%

Ricezione Pos. (Prf.): 71% – 53% (52% – 30%)

Muri: 6-5

Ace: 10-2

MVP: Antropova