Skip to content

Giornata 10

Giornata 10

L’ultima partita del 2017 ci riserva una sconfitta a Capannoli per 3-1, che però non fa male dal punto di vista della condizione psicologica, ma che servirà per migliorare e analizzare una prima parte di stagione, condizionata da un carico di assenze che ha troppo spesso condizionato le prestazioni della squadra in tutte le 10 partite giocate.

In terra pisana, la Savino Del Bene ha giocato una partita discontinua e il Capannoli ne ha approfittato, forte anche dell’esperienza di alcuni suoi effettivi.

Inizio non proprio dei migliori per le nostre ragazze, che nel primo set subiscono pesantamente il gioco delle avversarie e commettono molti errori. Il passivo impietoso di 25-12 a favore delle padrone di casa, non rispecchia ciò che la squadra di Mauro Innocenti ha messo in mostra fino a questo punto del campionato. E così è infatti. Il secondo parziale inizia in tutt’altro modo e punto dopo punto le biancoblu cominciano a prendere la misure su ricezione e difesa e si portano sull’1-1, chiudendo ai vantaggi 27-25. Iniezione di fiducia che non si esaurisce nel terzo set, forse quello decisivo per delineare una direzione precisa alla partita. Finisce putroppo nelle mani delle locali, che se lo aggiudicano in volata 25-23 e trovano così la strada spianata anche nel quarto set, quando la reazione della Savino Del Bene stavolta non arriva. La stanchezza, l’assenza di qualche giocatrice e le non perfette condizioni di altre, hanno poi influito a completare una resa che resta comunque degna di una partita giocata bene a tratti, con alcune cose da rivedere.

“Non è stata una delle migliori partite che abbiamo giocato quest’anno e dall’altra parte della rete c’era una squadra non facile, forte fisicamente e con un bel bagaglio di esperienza – spiega coach Innocenti – Abbiamo giocato bene soltanto a momenti e in questo modo poi è difficile portare a casa punti”.

Purtroppo, come già detto, ancora una volta la Savino Del Bene ha dovuto fare i conti con le assenze per infortunio. A questo giro è toccato alla palleggiatrice Lucia Martini restare a riposo sulla panchina, per una piccola lesione al pollice della mano destra, che non le permetteva di palleggiare. Laura Castellani, alzatrice dell’under16, l’ha sostituita con merito, ma certamente la cosa non ha avvantaggiato la squadra di Innocenti, il quale prosegue: ”Dal punto di vista tecnico abbiamo subìto troppo nei fondamentali di muro e di ricezione, soprattutto su alcuni loro battitori. Non siamo stati precisi come in altre occasioni e questo non ci ha consentito di creare il gioco che dobbiamo fare per reggere il ritmo di squadre più dotate di noi fisicamente. Non ci dobbiamo abbattare, comunque, si tratta di continuare a lavorare per migliorare in futuro anche su quei fondamentali che per adesso sono un po’ più carenti”.

Ci sarà ora un lungo stop che sarà utile per ricaricare le pile e, soprattutto per lavorare in serenità, magari recuperando chi ancora è in convalescenza. Il prossimo impegno è datato Sabato 6 Gennaio, quando al Palazzetto dello Sport di Montelupo sarà di scena il Pediatrica Livorno, squadra dei quartieri alti della classifica, che non perde dalla sesta di campionato, proprio contro Capannoli e che ha chiuso l’anno sbrigando senza affani la pratica contro il fanalino di coda Versilia. Ci attende un altro incontro dove servirà tanto coraggio e tanto cuore, per fronteggiare un’altra formazione di alto livello.

 

OMF Capannoli – SDBVP 3-1 (25/12 – 25/27 – 25/23 – 25/16)

 

Savino Del Bene Volley Project – Claudia Bambi; Ester Bini; Anna Castellani; Laura Castellani; Sara Collini; Benedetta Dozi; Morena Kala; Alessandra Longo; Francesca Lupi; Lucia Martini; Luna Sabatellli; All. Mauro Innocenti; II All. Gianmarco Fibbi; Dirigente Accompagnatore Paola Scardigli