Skip to content

Giornata 7

Giornata 7

Ci hanno provato con tutta la loro caparbietà e il loro spirito combattivo, ma alla fine hanno dovuto arrendersi a una formazione che, per lunghi tratti, ha dimostrato di essere una delle più quadrate e meglio costituite, affrontate fino ad oggi.

Si può riassumere in questo modo la prestazione della nostra Serie C, opposta, sabato scorso, al Discobolo Viareggio, formazione “solo” seconda in classifica perchè paga l’ingenuo passo falso di qualche settimana fa, tra le mura amiche, contro il Dream Volley Pisa.

Le ragazze di Mauro Innocenti hanno provato a scalare la montagna viareggina nel modo che conosciamo, con tanto coraggio e con le armi che sono loro più congeniali: battuta e difesa. Le versiliesi hanno vacillato più volte, durante tutto l’incontro, come un giagantesco golem colpito ripetutamente alle gambe; hanno resistito con forza nel primo set, chiudendolo a proprio vantaggio 25-22; hanno retto il tentativo di ritorno delle giovani guerrire biancoblu nel secondo, regolandole con un faticoso 25-19; per poi sferrare il terribile colpo finale, chiudendo il confronto con un perentorio 25-15 nel terzo. La lotta, se dai parziali potrebbe essere sembrata fin troppo sproporzionata, ha visto invece un Discobolo costretto a giocare una “partita vera”; con Bini e compagne impavide, di fronte ad alte muraglie e attacchi vigorosi delle possenti avversarie. I nostri servizi e le nostre schiacciate, hanno fatto barcollare più di una volta le sicurezze delle bianconere, ma il Burlamacco non è mai caduto al tappeto e ha continuato a generare un lavoro continuo e inarrestabile, che ha sfiancato, punto dopo punto, la resistenza in difesa di una squadra giovane e combattiva che, certamente, non ha demeritato di fronte a un sestetto ben più esperto, costruito senza nascondersi, per ambire alla vittoria finale.

“Ho fatto i complimenti a tutte le mie ragazze – esordisce l’allenatore della Savino Del Bene, Mauro Innocenti – perché hanno giocato una grande partita di sacrificio e volontà; e questo deve essere l’atteggiamento della squadra in questo campionato difficilissimo. Anche questa volta ho dovuto fare a meno di Lupi, comunque ben sostituita da Pasquini (2002), che ha giocato la prima parte della gara e poi da Gelli (2003); entrambe hanno giocato una buona partita. Siamo riusciti a mettere in difficoltà una formazione che è superiore a noi in termini di esperienza e carico fisico, ma non abbiamo per nulla demeritato. La cosa che mi ha fatto piacere è stata che loro hanno dovuto giocare una partita vera e sudarsela per conquistare i tre punti”.

Un’ultima nota per le statistiche: dopo la sconfitta per 3-2 contro l’Oasi, prima squadra, dopo oltre un anno e mezzo di imbattibilità, a violare il parquet del Palazzetto di Montelupo, è toccato al Discobolo (altra squadra di Viareggio) essere la prima a fare bottino pieno al “Sergio Bitossi” guadagnando tre punti. Si parla comunque di squadre prima e seconda in classifica.

 

SDBVP – Discobolo Viareggio 0-3 (22/25 – 19/25 – 15/25)

 

Savino Del Bene Volley Project – Giulia Agnetta; Claudia Bambi; Ester Bini; Anna Castellani; Laura Castellani; Sara Collini; Benedetta Dozi; Agata Gelli; Lucia Martini; Sara Pasquini; All. Mauro Innocenti; II All. Gianmarco Fibbi; Dirigente Accompagnatore Paola Scardigli