Skip to content

Il punto sulla Serie A1: Show sugli spalti e in campo

Il punto sulla Serie A1: Show sugli spalti e in campo

Brillano Conegliano, Scandicci, Busto e Piacenza

 La penultima giornata di regular season dona sold-out, adrenalina e una pallavolo che definirla show è limitativo. C'è solo un dato certo: la regina di questa stagione si chiama Novara, nonostante la sconfitta. Al Palaverde, infatti, sotto gli occhi di quasi 5300 persone, Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara regalano cinque di volley spettacolo che premiano la voglia di vincere delle delle pantere ma mostrano, ancora una volta, la forza della squadra di Pedullà. Il successo di Conegliano fa morale e rinforza un gruppo di giocatrici che si sta ritrovando in vista dei play-off.

 

La Foppapedretti Bergamo vince con facilità la pratica Forlì e raggiunge l’obiettivo prefissato alla vigilia, ovvero i tre punti che le permettono di mantenere invariata la situazione in classifica nei confronti di Montichiari. E sabato, al PalaNorda, andrà in scena proprio lo scontro diretto tra queste due formazioni. Cosa chiedere di più ancora a questo campionato? Le ragazze di Lavarini con una Loda dominatrice in tutti i set con percentuali altissime in attacco e MVP con 18 punti. Vince in tre set e con un copione pressoché simile a quello delle orobiche, anche la Metalleghe Sanitars Montichiari contro la Zeta System Urbino. Brillano Tomsia e Brinker. 

 

L’altro match clou della giornata di Campionato è la battaglia del PalaYamamay tra Busto Arsizio e Liu Jo Modena. Anche in questo caso, grande spettacolo sugli spalti (4500 spettatori presenti) e in campo. La spuntano le farfalle, grazie al secondo set vinto con estrema facilità e al carattere mostrato nel quarto quando, dopo aver rischiato di sciupare il vantaggio in virtù del grande ritorno di Modena, Diouf, Mvp con 30 punti e una percentuale in attacco da play-off, e compagne sono state più fredde e lucide ai vantaggi.

Grande spettacolo è andato di scena nel derby fiorentino aperto come nelle più grande tradizioni sportive dagli sbandieratori fiorentini. Sul parquet La Savino Del Bene si riprende il quarto posto dopo una battaglia durata quattro set. Le ragazze di Vannini dopo un primo set dominato cedono agli attacchi incessanti di Usic, finalmente decisiva, Stufi e Capitan Lipicer chiamata sempre in causa nei momenti decisivi del set. A fine partita è festa comunque: a Firenze in questa stagione ha vinto la pallavolo. 

 

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup: i risultati della 21^ giornata

Pomì Casalmaggiore – Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 1-3 (21-25, 25-23, 15-25, 19-25)

Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara 3-2 (21-25, 27-25, 25-23, 21-25, 20-18)  

Volley 2002 Forlì – Foppapedretti Bergamo 0-3 (17-25, 21-25, 20-25)

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Liu•Jo Modena 3-1 (20-25, 25-13, 26-24, 31-29)

Metalleghe Sanitarsi Montichiari – Zeta System Urbino 3-0 (25-15, 25-15, 25-22)

Savino Del Bene Scandicci – Il Bisonte Firenze 3-1 (17-25, 29-27, 25-21, 25-23)