Skip to content

IL TERZO GODE

IL TERZO GODE

Dopo la fatica, torna il sorriso.  La Savino Del Bene Scandicci ritrova la vittoria superando una Banca Valsabbina Millenium Brescia che finisce il campionato salva, ma lontana dai playoff.

Carlo Parisi usa il 6+1 standard composto da Malinov-Haak sull’asse palleggiatore-opposto, Adenizia e Stevanovic come centrali, Bosetti e Vasileva in banda e Merlo come libero. Mazzola risponde con l’ex Di Iulio al palleggio, Nicoletti opposto, “Bazooka” Villani e Rivero come Schiacciatrici, Veglia e Miniuk al centro e Parlangeli come libero.

Haak apre le danze (1-0), con la svedese al servizio Scandicci va sul (4-1), Brescia pareggia sul 4-4, ma la Savino allunga sul 8-5 con il muro di Bosetti. Brescia è li con Villani (10-8), ma Malinov si inventa una delizia (13-10). Scambio bellissimo il successivo con la palleggiatrice italiana che manda la palla tra centrale e palleggiatore avversario. Haak allunga ancora 15-12, ma Rivero lascia Brescia in gioco. Bosetti sbaglia il servizio, ma Adenizia trova la fast vincente 19-15. Jole Stevanovic prende la scala e mura Rivero, costrigendo Mazzola a fermare il gioco.  Nicoletti sigla, ma poi sbaglia per il 22-17 scandiccese. Brescia cambia palleggiatore ed opposta, inserendo Manig e Bartesaghi, ma la Savino pur sbagliando un set point chiude sul 25-19.

Adenizia apre il secondo parziale, Vasileva allunga sul +3 (3-1) ed è dominio Scandicci. Il parziale va sul 7-1 con una doppia bomba di Haak e Mazzola ferma. Le ragazze di Parisi vogliono l’Europa e macinano con Bosetti (10-2), ma Brescia torna sotto con Rivero e Nicoletti (14-6). Adenizia e Haak a muro fermano le azioni bresciane e Mazzola inserisce l’ex Pietersen per Rivero. (16-6)

Il finale di set è uno spettacolo, la Savino Del Bene non sbaglia niente, Malinov confeziona l’ace per il 24-7 ed un errore al servizio di Bartesaghi fa chiudere il set alle biancoblu.

 

Nel terzo parziale, Adenizia battezza nuovamente il set, ma Villani fa pari. Una incomprensione riporta Brescia vicina sul 4-3, ma Bosetti e Adenizia fanno valere i centimetri allungando sul 8-5.

Haak attacca ancora per l’11-6 e Mazzola ferma l’avanzata locale. Adenizia al servizio fa male, Rivero manda fuori (14-6), e la brasiliana stampa la battuta sul muro. Haak inventa un pallonetto dopo tre fast non efficaci di Stevanovic, sempre la svedese manda un ace nel campo brasciano 17-7. La Savino allunga e si gode il terzo posto con Stevanovic (20-9) e poi chiude la gara con un netto 25-11.

Sarà nuovamente Europa, non sappiamo quale. Ma sarà Europa.

Le parole di Coach Parisi: “La vittoria di questa sera ci è servita per mantenere il terzo posto e per riconquistare un po’ di fiducia che avevamo perso. Devo dire che è andata meglio del previsto, erano appagate di un campionato dove avevano fatto bene. Avevamo bisogno di punti e di una prestazione che ci facesse godere di più. Sono contento per le ragazze. Andiamo avanti”.

Savino Del Bene Scandicci – Banca Valsabbina Millenium Brescia 3-0( 25-19, 25-7, 25-11)

Mastrodicasa ne, Bisconti, Malinov 3, Adenizia 8, Mitchem ne, Merlo L, Papa 2, Haak 18, Mazzaro ne, Zago ne, Caracuta ne, Stevanovic 12, Bosetti 9, Vasileva 8. All.: Carlo Parisi

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Biava, Rivero 4, Norgini, Manig 1, Di Iulio, Pietersen, Villani 10, Parlangeli L, Washington ne, Bartesaghi, Nicoletti 5, Veglia 2, Miniuk 2. All.: Enrico Mazzola