Skip to content

La benzina della Savino Del Bene dura solo un set: Montichiari vince lo scontro per andare ai play-off

La benzina della Savino Del Bene dura solo un set: Montichiari vince lo scontro per andare ai play-off

Non basta una grande Vanzurova

Campionato di Serie A1 Master Group Pallavolo Femminile

Ottava giornata di ritorno

Metalleghe Sanitars Montichiari – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (21- 25; 25 – 17 25 – 19; 25-17)

Set 1: 26'

Set 2: 24'

Set 3: 28'

Set 4: 23'

Metalleghe Sanitars Montichiari: Carocci (L), Dalia 4, Brinker 27, Tomsia 12, Alberti 5, Mingardi ne, Saccomani 2, Olivotto 2, Milani ne, Zampedri ne, Vindevoghel 7, Gioli 17, Serena.

All. Leonardo Barbieri

SAVINO DEL BENE VOLLEY: Perinelli, Stufi 4, Garzaro 8, Samec Lipicer 6, Lussana ne, Ruzzini (L), Muresan 4, Scacchetti, Vanzurova 21, Menghi, Vincourova 1, Senna 8

All. Massimo Bellano

Ass. Azzini

1° Arbitro Gasparro Mariano

2° Arbitro Gini Fabio

Finisce il sogno playoff per la Savino Del Bene, infatti se non ci saranno miracoli Montichiari sarà tra le magnifiche otto del campionato. Avvio tutto di Montichiari, Savino Del Bene che subisce un parziale di 4 a 0 senza scrollarsi la tensione dell'inizio partita, poi ci pensa una grande Samec Lipicer a prendersi dei rischi e a portare avanti le fiorentine. La squadra di coach Bellano lascia la parallela libera e Montichiari si prende molti rischi sbagliando molto. La Savino Del Bene passa a condurre 10 – 8. Vanzurova fa male al servizio forzando molto la battuta ed è micidiale nelle alzate della Vincourova. Arriva il massimo vantaggio per Scandicci 17 – 11, il punto più bello è griffato senna Usic che schiaccia nei tre metri. Ruzzini vola e prende tutto, Vanzurova trova ancora il parquet: 20 a 13. Savino Del Bene perfetta, solo Saccomani con i muri riesce a limitari i danni di una strepitosa Savino. Brinker cerca di riportare sotto Montichiari. Ci pensa Usic che mette a terra il 25 a 21, ancora nei 3 metri. Questa volta il palleggio è stato effettuato da Chiara Scacchetti subentrata a Vincourova per il set point con Muresan al posto di Vanzurova.

Secondo set con Montichiari che corre subito subito sul 5 a 2. Ma come nel primo set è Samec Lipicer a riavvicinare la Savino (7-6) con un grande lungolinea. Brinker è superlativa e al time-out tecnico Montichiari arriva con due punti di vantaggio (12 a 10). Primo vantaggio, 14 a 13, grazie a una superlativa Vanzurova. Le due squadre vanno avanti punto a punto. Poi è ancora Scacchetti a subentrare a Vincourova, non sempre lucida sul 20 – 17. Brinker è superlativa e distruttiva: Montichiari vince 25 a 17. La Savino ha spento la luce sul 16 a 14 a proprio favore. Troppi errori. Pochi primi tempi.

Gioli fa male nella fast in diagonale (75%) e Montichiari cerca di scappare ancora (5 a 2). Vanzurova, ancora lei, prima con un'ace, poi con una schiacciata di rara potenza trova il 6 a 6. Bravissima.

Benzina che mette le ali alla Savino: 10 – 7. Tomsia ritrova il braccio ed è nuova parità, 11 a 11. Nelle fasi centrali del set, le fiorentine riperdono la concentrazione. Montichiari ritrova delle grandi fast di Gioli e delle micidiali diagonali con Tomsia (18 a 14). E' ancora Vanzurova a trovare cuore, braccio e punti e riporta sotto Scandicci. Ancora troppa sbagli e Montichiari trova il 25 a 19. Parziale meritato per le bresciane. Ottima regia di Dalia.

Dal centro arrivano i primi punti con Stufi e Garzaro. Quarto parziale molto equilibrato, anche se rimangono troppo gli errori in battuta e gli sbagli gratuiti. Brinker continua a martellare e non sbagliare nulla: 12 a 8. Scandicci non c'è più: 15 a 8, la Savino Del Bene ha mollato. Monologo Montichiari, 25 – 17. Fantastici i nostri Road Runners che hanno applaudito l'impegno delle ragazze di Bellano.