Skip to content

La Savino Del Bene Scandicci torna a Siena: presentate date e maglie

La Savino Del Bene Scandicci torna a Siena: presentate date e maglie

La Savino Del Bene Scandicci torna a Siena per la CEV Champions League. Dopo aver gremito il PalaEstra per i PlayOff dell’anno scorso, la squadra del Patron Nocentini riporta il taraflex là dove la Mens Sana Siena ha trionfato con la palla a spicchi. Lucia Bosetti e compagne saranno impegnate nella Pool B contro le campionesse turche del Vakifbank Istanbul, le russe del Lokomotiv Kaliningrad alla prima partecipazione e la squadra slovena del Nova KBM Branik Maribor.

Dopo la prima trasferta in Turchia del 20 Novembre, la Savino Del Bene Scandicci tornerà a Siena il 27 Novembre alle 20.30 per la sfida contro il Kaliningrad. La seconda gara casalinga sarà il 18 Dicembre mentre l’ex Isabelle Haak tornerà in Toscana il 5 Febbraio.

Le parole di Marco Bracci, vice allenatore Savino Del Bene Scandicci: “Siamo contenti, orgogliosi ed onorati di partecipare alla CEV Champions League. Nella prima gara del girone affronteremo il VakifBank delle forti Haak, Rasic e Ognjenovic. Una squadra tra quelle che ha vinto di più tra Turchia ed Europa, dopo incontreremo altre due squadre come Kaliningrad e Maribor. La prima è al suo debutto europeo, la seconda ha giocato in Europa diverse volte come nella passata stagione in CEV. “

Le parole di Sandra Leoncini, consigliere Savino Del Bene Scandicci: “Da Siena ci aspettiamo una partecipazione come quella dell’anno scorso ai PlayOff quando in Gara 4 il PalaEstra era gremito. Ci aspettiamo una accoglienza superiore visto che incontreremo alcune delle migliori squadre europee, come il Vakifbank Istanbul, una occasione per chi ama la pallavolo. Noi siamo pronti a dare il nostro meglio e speriamo di lasciare a Siena un bel ricordo di questa esperienza europea”.

Le parole di Antonio Saccone: “E’ con grande piacere che la Polisportiva metta a disposizione l’impianto per un evento di grande prestigio. Spero che la Champions League attiri il pubblico delle grandi occasioni, in questo PalaEstra che pur essendo di proprietà della Polisportiva è diventata una risorsa per la comunità. Colgo l’occasione per fare un grosso in bocca al lupo alla Savino Del Bene Scandicci.