Skip to content

La Savino Del Bene vince 3 a 1 contro le farfalle di Busto

La Savino Del Bene vince 3 a 1 contro le farfalle di Busto

SAVINO DEL BENE VOLLEY – UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO   3-1

SAVINO DEL BENE VOLLEY: Moreno Pino 3, Crisanti 2, Zago 8, Da Silva 20, Loda 6, Merlo (l), Cruz 4, Meijners 11, Giampietri (l), Scacchetti, Arrighetti 4, Rondon (K) 3. All.: Chiappafreddo

UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Sartori 11, Stufi 14, Signorile 1, Cialfi 1, Durajczyk (l), Vasilantonaki 15, Diouf ne, Berti 5, Negretti (l), Pisani 2, Peruzzo 12. All.: Mencarelli

SET: 25-19, 23-25, 25-22, 25-17

Tutto è pronto per l'inizio della stagione 2016-2017! Ultimo test di preparazione al campionato per la Savino Del Bene Volley e poi, tra una settimana, si inizierà a fare sul serio. A Rivergaro va in scena l'amichevole tra Savino Del Bene Volley e Unet Yamamay Busto Arsizio che si preannuncia ricca di emozioni. Federica Stufi sfida il suo passato ritrovando sulla sua strada la Savino Del Bene Volley, squadra in cui la fiorentina, ex capitano di Scandicci, ha sicuramente lasciato un pezzo di cuore. Busto Arsizio si presenta con un sestetto titolare piuttosto rimaneggiato, assente di spicco Valentina Diouf.

Come da pronostico è subito un match emozionante nel quale le due squadre si rispondono colpo su: Meijners è ispirata e Rondon la serve ripetutamente, sono suoi i primi tre punti della Savino Del Bene (3-2). Zago trova le mani di Federica Stufi e la Savino Del Bene pareggia sul 4-4. Splendido primo tempo di Adenizia Da Silva per il 5 a 5. La fast di Arrighetti porta nuovamente in parità le squadre, ma è Cruz a portare in vantaggio per la prima volta le fiorentine con una bella pipe (8-7).  Arriva il primo break della partita ed è griffato Savino Del Bene Volley: Rondon in battuta crea molti problemi alla ricezione avversaria con una flot molto insidiosa (12-9) e coach Mencarelli chiama subito il time-out. La Yamamay torna subito in partita grazie alla grinta e ai colpi della ex Federica Stufi (12-11). Zago trova il parquet di Busto Arsizio sfruttando l'errore in difesa di Signorile e la Savino Del Bene prova un'altra fuga (14-12). Aurea Cruz si dimostra in gran forma con due punti consecutivi e uno splendido ace lungo linea che portano la Savino Del Bene al massimo vantaggio di quattro punti (18-14). La Savino tDel Bene alterna grandi giocate e intensità a errori evitabili che riportano Busto in partita (18-17) e coach Chiappafreddo chiama il time-out per ristabilire la giusta concentrazione. Fast di Da Silva e lungo linea di Meijners, la Savino Del Bene Volley torna sul più tre (21-18). Valentina Zago chiude il primo set sul 25 a 19 con un grande muro. Ottima Savino Del Bene Volley che, a distanza di una settimana dalla partita di Cesenatico contro Bolzano, dimostra una crescita di forma importante nonostante qualche blackout di troppo.

 Nella seconda frazione di gioco il copione della partita sembra non cambiare: le due squadre procedono punto a punto, l'errore in battuta di Busto Arsizio regala il terzo punto a Scandicci (3-2). Nel secondo set coach Chiappafreddo decide di cambiare il sestetto iniziale inserendo Loda al posto di Cruz. La Savino Del Bene soffre la reazione grintosa delle farfalle e la Yamamay passa a condurre per 9 a 5. Arrighetti suona la carica: break importante per Scandicci con Da Silva in battuta (8-9). Dopo una partenza da incubo per le ragazze di coach Chiappafreddo arriva la reazione con Sara Loda cercata molto da Rondon e la numero sette di Scandicci ripaga la fiducia. Continuano i problemi in ricezione per la Savino Del Bene Volley, Loda appare in forte difficoltà e coach Chiappafreddo decide di sostituirla con Kenny Moreno Pino. Busto Arsizio dimostra di essere un'ottima squadra e continua a condurre (10-15). Da Silva mura la fast di Stufi e le toscane cercano di rientrare in corsa (12-15). Busto Arsizio sulle ali dell'entusiasmo vola sul 18 a 12 con il mani fuori di Vasilantonaki e arriva puntuale il time-out di Chiappafreddo. Ancora una volta Da Silva mura le avversarie e tocca di nuovo a Rondon in battuta l'onere di cercare un break per Scandicci (14-18). In questo secondo set sono i colpi di Da Silva a tenere a galla le scandiccesi: primo tempo e due splendidi muri (17-20). Chiappafreddo ha bisogno di migliorare la ricezione ed inserisce nel giro dietro Giampietri per Meijners, mossa che dà i suoi frutti e Scandicci torna in partita (20-21). Sul 21 a 23 torna in campo Meijners per Giampietri, Chiappafreddo gioca il tutto per tutto, ma le farfalle griffano un altro punto e hanno tre set point a disposizione (21-24). Muro di Da Silva (23-24), la brasiliana è sicuramente la migliore in questo set, ma a spuntarla alla fine è Busto con una bellissima fast di Federica Stufi che ha riportato in parità il punteggio. Seconda frazione di gioco molto altalenante per la Savino Del Bene Volley con fasi di blackout alternate ad un gran gioco che hanno ridotto il vantaggio accumulato da Busto, con un pizzico di fortuna in più in alcuni scambi le ragazze di coach Chiappafreddo avrebbero potuto raccogliere di più. Guardando i dati statistici, impressiona l'80% in attacco dell'ex capitano di Scandicci Federica Stufi.

Il terzo set torna ad essere combattuto punto a punto, splendida la fast dentro i tre metri del parquet avversario di Adenizia Da Silva per il secondo punto di Scandicci (2-3). Ancora Adenizia Da Silva con un bel primo tempo, Rondon intelligentemente sfrutta al massimo lo stato di grazia in cui si trova la centrale brasiliana (4-6). Chiappafreddo scuote la sua squadra a suo modo, Loda recepisce e griffa il punto del meno uno da Busto (6-7). Federica Stufi usa al meglio la sua diagonale stretta, marchio di fabbrica della fiorentina, e sigla il suo quindicesimo punto del match portando Busto sull'11 a 7. Come una settimana fa con il Neruda, la Savino Del Bene , dopo uno splendido primo set, cala di intensità e soffre il ritorno delle avversarie: le scandiccesi si salvano solo al centro con le ispiratissime Da Silva e Arrighetti, facendo molto più fatica a trovare punti importanti con le bande. Zago trova il pareggio (14-14), qualcosa è cambiato nella mentalità della Savino Del Bene che è riuscita a voltare pagina con grinta e orgoglio e con Zago in battuta arriva un break di tre punti che portano per la prima volta la Savino in vantaggio (16-14). Sul 16 a 16 Chiappafreddo si gioca il doppio cambio: Scacchetti e Moreno Pino prendono il posto di Rondon e Zago. Una Sara Loda trasformata rispetto all'inizio di secondo set, sforna ottime ricezioni e battute in salto, portando di nuovo a più due la Savino Del Bene (20-18). Muro di Adenizia Da Silva e Scandicci prova la fuga nel momento decisivo del set (21-18). I cambi di coach Chiappafreddo fruttano sempre: Scacchetti e Moreno Pino decisive nel finale di set. Sara Loda chiude la terza frazione di gioco sul 25 a 22 con una diagonale potente ed imprendibile per le avversarie. In questo terzo set da apprezzare la reazione delle ragazze di coach Chiappafreddo dopo un avvio davvero disastroso, merito soprattutto della grinta e della tenacia di Adenizia Da Silva che nei momenti critici ha saputo tenere a galla la squadra con punti che valevano doppio: 17 punti ed una percentuale d'attacchi riusciti dell'80%.

Quarto set che si apre così come si era concluso con un primo tempo a punto di Da Silva. Nella quarta frazione di gioco restano Scacchetti e Moreno Pino nel sestetto iniziale e la Savino Del Bene Volley, con Meijners in battuta, vola sul 5-0. Sono venti i punti personali di Adenizia Da Silva che arriva dalla battuta, mancava l'ace nel repertorio della centrale brasiliana e dopo i primi tempi, le fast e i muri arriva anche l'ace (7-1). Bellissimo scambio che porta la Savino Del Bene sul 10 a 4: Merlo vola in ricezione, ma deve tuffarsi anche Arrighetti per alzare il pallone a Meijners che trova il parquet avversario con una diagonale potente ed imprendibile. Arriva il 15 a 9 per la Savino Del Bene ed è merito di un bel lungo linea di Kenny Moreno Pino che la piazza lì dove non può arrivare nessuna avversaria. Crisanti entra al posto di Arrighetti e si mette subito in mostra con un ottimo muro su Vasilantonaki (17-10). Ancora Crisanti per il 19-13 che sfrutta al meglio il muro avversario per un mani fuori davvero prezioso. Ace di Sara Loda (20-13), altra battuta potente in salto che mette in difficoltà la ricezione avversaria e sul contrattacco Floortje Meijners trova un pallonetto il parquet avversario con un delizioso pallonetto (21-13). Le stesse ragazze che nel secondo set e all'inizio del terzo hanno sofferto molto il gioco avversario stanno ora annichilendo le avversarie con un gioco veloce, intenso e a tratti rabbioso, una Savino Del Bene Volley che brama la vittoria. Sette match point per la Savino Del Bene, ma Adenizia Da Silva decide di chiuderla subito sul 25 a 17. Vittoria a tratti sofferta ma che denota una crescita di forma delle ragazze di coach Chiappafreddo che fa ben sperare per l'avvio di campionato e infonde quella giusta fiducia alla squadra che fa sempre bene. Appuntamento a Sabato 15 Ottobre alle ore 20.30 a Conegliano per l'anticipo della prima giornata di campionato.