Skip to content

Savino Del Bene vs Montichiari: una sfida che vale i playoff

Savino Del Bene vs Montichiari: una sfida che vale i playoff

Chiappafreddo: "Spero di vedere una Savino Del Bene che mi rispecchi"

Domenica a Scandicci ci si gioca un pezzo di playoff. Alle ore 18.00 va in scena, infatti, la sfida tra Savino Del Bene Volley e Metalleghe Sanitars Montichiari. All'andata fu una vera e propria battaglia sportiva, conclusasi, dopo due ore di gioco, al tie break. Un girone fa a spuntarla fu Montichiari, squadra che fa dell'esperienza delle sue giocatrici la propria forza e arma in più. La squadra di Scandicci è cresciuta sul piano del gioco e dei risultati nelle ultime partite e nel gruppo c'è voglia di dimostrare sul campo di meritare il sesto posto guadagnato grazie alla vittoria nel derby fiorentino contro Il Bisonte. Mauro Chiappafreddo, appena subentrato a Massimo Bellano, non si fida di una squadra che ricordiamo è stata capace di raggiungere le Final4 di Coppa Italia.

Coach Chiappafreddo: " Montichiari è una squadra tosta con giocatrici di altissimo livello, che conoscono alla perfezione il campionato italiano e in questa stagione stanno facendo molto bene, la sfida di Coppa Italia contro Conegliano è l'emblema di una squadra che può insidiare tutti. Dovremmo essere bravi ad aggredirle fin da subito cercando di imporre il nostro gioco. All'andata dopo due ore di battaglia la squadra è riuscita a strappare un punto, abbiamo avuto grandi difficoltà a causa della loro grande esperienza che le porta a trovare, nei momenti difficili, la soluzione capace di cambiare le sorti e gli equilibri in campo. Sarà fondamentale per noi cercare di arginare il più possibile le loro soluzioni offensive. La classifica in questo momento è buona, l'obiettivo è continuare così cercando di mantenere se non migliorare la posizione che occupiamo con la consapevolezza che di qui alla fine saranno tutte delle battaglie e quindi non sarà facile. Con il lavoro e il tempo spero di vedere una Savino Del Bene che mi rispecchi e quindi che sia molto grintosa, senza mai mollare un pallone e che faccia della difesa la sua arma in più; a me piacciono le squadre che difendono e contrattaccano con velocità, quindi è questo che cercherò di trasmettere alle ragazze. "