Skip to content

Savino X 10! Battuta Brescia… in Coppa Italia arriva Il Bisonte

Savino X 10! Battuta Brescia… in Coppa Italia arriva Il Bisonte

L’anno solare 2018 si chiude al PalaGeorge di Montichiari per la Savino Del Bene di coach Parisi. L’ultimo match del girone d’andata vede infatti la squadra di Scandicci ospite della Banca Valsabbina Millenium Brescia che, dopo il sorprendente successo in casa di Conegliano arrivato nella serata di Santo Stefano è ottava in classifica e in lotta per la qualificazione alla Coppa Italia 2019.

La Savino Del Bene, seconda forza del campionato di Serie A1, è invece reduce dalla vittoria contro la Zanetti Bergamo e più in generale da un intenso periodo di incontri, che l’ha vista andare in campo quattro volte in dieci giorni tra impegni di campionato e di CEV Champions League.

Coach Mazzola punta su di un 6+1 composto da Di Iulio in palleggio, Nicoletti opposto, Villani e Pietersen schiacciatrici laterali, Veglia e Washington al centro, con Parlangeli libero. Parisi non cambia la sua ricetta vincente e dopo le due vittorie al tie break con Firenze e Bergamo sceglie ancora Malinov al palleggio, Haak da opposto, Adenizia e Stevanovic da centrali, Bosetti e Vasileva in banda e Merlo come libero.

Nel primo set la squadra di casa parte bene portandosi avanti di due punti sul 5-3 con una bordata di Nicoletti dalla seconda linea. La Banca Valsabbina Millenium gioca bene e prima che la Savino Del Bene torni in parità si deve attendere il 10-10: scambio lungo e belle difese da una parte e dall’altra, ma alla fine Haak mette il pallone a terra. Nella seconda meta del set la Savino Del Bene mette le marce alte e arriva sul +2 grazie ad un altro scambio lungo in cui si mettono in mostra Vasileva e Malinov in difesa e una splendida Lucia Bosetti con uno splendido colpo in attacco (12-14). Il +3 scandiccese arriva su di un errore in ricezione di Stevanovic, la centrale serba infatti spedisce il suo bagher direttamente nel campo di Brescia, senza che nessuna delle ragazze di Mazzola eviti al pallone di cadere a terra (13-16). È l’inizio dell’allungo della squadra di Parisi. Un muro di Adenizia manda il punteggio sul 14-19, sempre un muro della brasiliana è determinante per arrivare sul 15-22. Il primo set lo chiude Vasileva che, con un bel attacco in diagonale, firma il 17-25.

Il secondo set si apre con un Adenizia ancora in palla, la centrale di Parisi segna ancora con un muro vincente, di lì a breve anche Haak la imita e fa 0-2. Il +3 lo firma invece Vasileva con un ottimo mani out (3-6). Bosetti sale in ascensore per schiacciare il pallone del 4-7, Malinov firma il 5-8. Brescia resta in partita e per propri meriti e per effetto di errori scandiccesi torna sul risultato di pareggio. Un colpo fuori misura di Haak e un fallo in palleggio da parte di Malinov riportano il set in parità (9-9). Ci vuole Isabelle Haak per spingere nuovamente avanti la squadra di Parisi. Haak con un pallonetto e due ace consecutivi fissa infatti il punteggio sul 10-14. Brescia non molla e grazie ad un lungo turno di servizio di Nicoletti riesce addirittura a tornare in vantaggio (16-14). La Savino Del Bene ha però tante frecce al suo arco, Bosetti accorcia sul 17-16, Adenizia con un muro vincente tiene Scandicci ad un solo punto di distanza (18-17), Haak invece segna il 19-21 con una schiacciata potente e precisa. Adenizia Da Silva è in gran forma e in primo tempo segna il 19-23. È la stessa Adenizia a palleggiare verso Haak che, con la consueta potenza, mette a terra il 21-25 che vale il secondo set vinto per Scandicci.

La terza frazione di gioco si apre nel segno dell’equilibrio (3-3). Haak segna però un paio di punti in successione e porta la Savino Del Bene avanti sul 3-7. Un’Adenizia particolarmente attiva firma il +6 con un incredibile muro (5-11). Brescia è alle corde e sull’attacco in primo tempo di Stevanovic (8-15) Mazzola è costretto a chiamare il time out. Un punto di Mitchem e uno di Haak spingono la Savino Del Bene sul +10 (9-19). Il gap è troppo grande, Brescia non può rimontare. La formazione lombarda è sotto di dieci punti anche quando Bosetti segna il 13-23. Il punto decisivo lo segna Haak mettendo a terra il 14-25 e consegnando alla Savino Del Bene la vittoria numero 10 del girone d’andata, oltre che la quinta imposizione per 3-0 in questo campionato di A1. L’ultimo turno di campionato delinea anche gli accoppiamenti di Coppa Italia con la Savino Del Bene che affronterà la doppia sfida dei quarti con le “cugine” de Il Bisonte Firenze.

Carlo Parisi post partita: “I complimenti vanno ancora una volta alle ragazze perché la partita l’hanno giocata con il giusto atteggiamento anche quando nel secondo set abbiamo subito la rimonta. In un momento in cui abbiamo giocato tante partite abbiamo avuto anche la forza mentale di recuperare punto su punto. La chiave della partita è stata quella. Finito quel momento di difficoltà abbiamo ripreso a giocare bene. Magari loro non hanno giocato la loro migliore partita, però considerando quanto ha fatto Brescia nelle ultime partite qualche merito ce lo abbiamo anche noi. Ancora complimenti alle ragazze. Approfitto per fare gli auguri di buon anno a tutti nostri tifosi. Ci rivediamo il 5 gennaio, perché ricomincia una full immersion lunghissima”

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Savino Del Bene Scandicci: 0-3 (17-25, 21-25, 14-25)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Biava, Rivero n.e., Norgini n.e., Manig, Di Iulio 1, Pietersen 10, Villani 11, Parlangeli (L), Washington 5, Bartesaghi, Nicoletti 9, Veglia 3, Miniuk. All.: Mazzola E.

Savino Del Bene Scandicci: Bisconti n.e., Malinov 3, Adenizia 16, Hood n.e., Mitchem 2, Merlo (L), Papa n.e., Haak 22, Mazzaro n.e., Zago n.e., Caracuta n.e., Stevanovic 5, Bosetti 7, Vasileva 5. All.: Parisi C.

Arbitri: Lot Dominga – Pozzato Andrea

Durata: 1h 23′ (23′, 30′, 22′)