Skip to content

SERVE L’IMPRESA: DOMANI APPUNTAMENTO CON LA STORIA

SERVE L’IMPRESA: DOMANI APPUNTAMENTO CON LA STORIA

Serve un’impresa. O forse non è giusto nemmeno chiamarla così. Domani alle 17.30 la Savino Del Bene Scandicci si trova davanti all’A.Carraro Imoco Conegliano di Daniele Santarelli per l’andata dei Quarti di Finale di Champions League.

Per la prima volta nella storia una gara della fase finale della massima competizione pallavolistica europea varca le soglie del Palazzetto dello Sport di Via Rialdoli. E per celebrare questo grande evento servirà veramente una partita perfetta.

Davanti a Lia Malinov e compagne arriverà l’invincibile Conegliano capace di non perdere neanche una gara in stagione, mai più di un set in campionato e di abbattere tutte le avversarie anche senza l’utilizzo di tutte le titolari.

Ma la gara partirà, come sempre, da 0-0 e quindi, perché non sognare? Anche perché in Europa proprio Scandicci, due anni fa, rischiò di fare lo sgambetto proprio a Conegliano vincendo 3-2 al Nelson Mandela Forum e mettendo in dubbio la qualificazione delle venete che poi arrivarono seconde al termine della competizione.

Servirà ripartire dal quel 20 Febbraio 2019 e da quella fame di vincere per poter provare a mettere in difficoltà la formazione di Wolosz e Egonu. Servirà ricominciare dal filotto positivo di quattro vittorie fatte in campionato per poter dire la propria in questo derby dal sapore italico.

Le parole di Coach Barbolini: “E’ una gara su due partite, con questa formula è quasi più importante la seconda della prima, ma fare bene la prima sarebbe di buon auspicio. Con Conegliano abbiamo fatica, come tutte le altre squadre. Ci siamo meritati questi quarti di finale, dobbiamo giocarcela a viso aperto e fare meglio che con Brescia”