Skip to content

Under 13: bella prestazione al “5° torneo regionale del Chianti”

Under 13: bella prestazione al “5° torneo regionale del Chianti”

Coach Bucelli: "Abbiamo tanto da lavorare"

Si è svolto a San Casciano il "5° torneo regionale del Chianti" che ha fatto da palcoscenico per l' esordio stagionale della nostra U13. Al torneo partecipavano dieci squadre agguerrite, che hanno regalato durante
tutta la giornata grande spettacolo al numeroso pubblico presente. Esordio con il botto nella prima partita del girone di qualificazione, netto 2 a 0 (25/23 – 25/22) al Calenzano, mentre nel secondo incontro il Cus Siena (seconda in assoluto alla fine del torneo) regola le nostre ragazze con lo stesso risultato (25/12 – 25/17). Ci assicuriamo comunque il secondo posto nel girone, che ci garantisce l'accesso agli spareggi, con set a 21 punti, per i piazzamenti dal quinto all'ottavo posto in un girone con Stella Rossa e Azzurra Volley. Le nostre ragazze si impongono con un netto 2 a 0 (21/13 – 21/19) contro la Stella Rossa e lo stesso fanno le ragazze dell' Azzurra, lo scontro diretto sarà quindi decisivo per l'assegnazione del quinto posto. Va in scena dunque in un "Pala Montopolo" gremito il primo derby della stagione. Il primo set è appannaggio dell'Azzurra per 21 a 13, mentre nel secondo le nostre ragazze, ad un passo dalla vittoria del set, pagano dazio all'emozione e si fanno raggiungere sul 20 pari dalle avversarie dilapidando un vantaggio di 5 punti. Inizia allora una splendida battaglia sportiva che vedrà, tra mille colpi di scena, prevalere per 27 a 25 le padrone di casa. Un vero peccato per le nostre "piccole grandi atlete", ma siamo sicuri che sapranno fare tesoro dell'esperienza e complimenti alle avversarie che ci hanno creduto fino in fondo. Il giudizio del coach Luca Bucelli: "Posso ritenermi soddisfatto di quanto mostrato oggi in campo dalle ragazze. È una squadra completamente nuova che lavora insieme da appena 15 giorni, questa è stata la prima prova sul campo e per qualcuna la primissima volta in un campo a sei, ci sarà tanto lavoro da fare. Le ragazze -spiega il coach- dimostrano l'entusiasmo e l'impegno giusto per questo inizio di stagione e sono sicuro che riusciremo a raggiungere gli obbiettivi che ci siamo prefissati".