Skip to content

VolleyRò – Giornata 7

VolleyRò – Giornata 7

IL GRANDE CUORE DEL VOLLEYRÒ RIMONTA EMPOLI

Volleyrò Casal De’ Pazzi – Timenet Empoli Pallavolo 3-2 (22-25, 23-25, 25-22, 32-30, 15-12).

Le grandi attese che accompagnavano la vigilia del match tra Volleyrò Casal de’ Pazzi e Timenet Empoli Pallavolo non sono state tradite. A sfidarsi erano la prima e la seconda in classifica del Girone C di Serie B1 e ciò rendeva la gara di certo la più interessante del settimo turno di campionato. Per l’Under 18 di Luca Cristofani e Andrea Ebana era un test molto importante per capire le reali velleità della formazione, capace fin qui di vincere tutte le partite da programma tranne una, contro quella che è considerata una delle più serie candidate alla conquista della promozione diretta. Lo staff tecnico romano si è affidato al sestetto fin qui più collaudato, formato dalla diagonale palleggiatore e opposto Guiducci e Diop, Armini e Adelusi nel ruolo di schiacciatrici, Consoli e Grkovic al centro e la coppia di liberi Mistretta e Valoppi ad alternarsi.

La partita è stata spettacolare fin dalle prime battute. I primi due parziali sono stati molto equilibrati, con le ospiti che l’hanno spuntata in entrambi i casi per un soffio, sfruttando la maggiore esperienza nei momenti decisivi. Sotto 0-2, contro una squadra che nulla fino a quel momento aveva regalato, il Volleyrò Casal de’ Pazzi non si è dato per vinto. Cristofani ha cambiato volto alla squadra, inserendo Nervini e spostando Adelusi a opposto. I cambi hanno dato ragione al tecnico romano che ha visto la sua squadra compiere degli aggiustamenti importanti che hanno colto un po’ di sorpresa le toscane. L’Under 18 si è aggiudicato così il terzo parziale, accorciando le distanze. Il quarto set ha regalato emozioni infinite, degne di una categoria superiore alla Serie B1. Dopo set point e match point annullati, il parziale l’ha conquistato il Volleyrò Casal de’ Pazzi con il punteggio di 32-30. Sulla scia del set vinto capitan Guiducci e compagne hanno continuato a macinare gioco e spettacolo, vincendo il tie-break 15-12 e soprattutto ottenendo due punti sue tre che non restituiscono la testa della classifica alle romane che però, con una gara in meno giocata, sono a un solo punto di distacco dal duo composto da Empoli e Castelbellino. Saranno proprio le marchigiane di Castelbellino le prossime avversarie dell’Under 18, sabato prossimo alle ore 18.30.